?

Log in

Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
30 March 2014 @ 01:06 pm
Per esempio, dovrei stare a scrivere la Storia Della Vita, o dovrei stare a finire i compiti, o dovrei stare rifacendo il borsone o dovrei stare a farmi una doccia. E invece sticazzi, vi dico, al Palau è l'intervallo di Barça-Bilbao e siamo su di 17 e la settimana prossima Juanki sarà a Milano e io non ci sarò. Quindi mi guardo la partita. Mi prendo un momento, ché questa maratona che dura da gennaio è stata esigente, quanto a momenti.

Sono andata a Londra, questi ultimi tre giorni, un po' a sorpresa, per il compleanno della mia bff, e ne sono tornata non proprio delusa, perché ho un bel po' di tè e una bellissima cartolina della WWII e il deerstalker e ho intravisto al Regina e le ho urlato Vive la République, ma non entusiasta. Pensavo d'innamorarmi e invece è stato meh, è stato che se mi chiedi £18 per entrare a Westminster Abbey e poi un'altre £15 per l'Imperial War Museum e poi un'altre £15 per St. Paul e dei trasporti e del cibo non parliamone neanche, io mi indispongo alquanto. Cara, troppo cara. È che ho sentito la mancanza di Barcellona. (E di Roma, ma per altre ragioni.)

E insomma Londra sì, ma quando sarò milionaria e quando non ci sarà più un monarca da applaudire e quando non dovrò impazzire con tremila pezzi di monetine differenti ommioddio sono sicura che mi avranno fregato tremila euro sui resti. Boh.

Ricomincia la partita! A chi leggerà questa postilla, t-list, f-list, mi mancate come l'aria, vi penso, e mi dispiace esserci ancora meno del solito, ma rimedierò. Vogliovitantobbbbbbbbbenesempre.
 
 
mood: peacefulpeaceful
music: OneRepublic - Burning Bridges | Powered by Last.fm
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
Sabato è stato il quinto anniversario di Peppe e io c'ero, sabato, ero presente a me stessa eppure sono riuscita a farmi passare addosso la data senza svegliarmi, senza rendermi conto di un cazzo, senza pensarci. Sarà che mi sembra di essere qui da trentacinque anni, che non so mai che giorno della settimana è, per cui figurati il numero, ma nessuna scusa mi basta, a me che pure sono campionessa intergalattica di bullshitting: mi viene da vomitare, voglio essere presa a schiaffi, voglio parlarne (con uno). Un anno fa, mi ricordo il post, non riuscivo neanche a dire "sono passati quattro anni", lo scrivevo in catalano perché in italiano le parole sono assolute, e friabili in tutte le lingue che ho imparato dopo. Un anno fa. E adesso ne parlerei con uno che due settimane fa neanche conoscevo. Cristo. Non so se è più il lutto o la vergogna, adesso. Adesso, uno, e cinque anni fa.

Adesso ci penso.



Tags:
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
31 December 2013 @ 07:42 pm
L'anno è il 2013. Ancora una volta, sprezzante del pericolo nonché degli infausti precedenti, l'intrepida Kyappa si appresta ad intraprendere il viaggio verso uno scrapbook -- o qualcosa di simile -- che non finisca miseramente dimenticato dopo due mesi.


(banner temporaneo che potrebbe benissimo diventare definitivo perché lol)

favourite things in 2013!Collapse )
 
 
mood: curiouscurious
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
20 August 2013 @ 03:46 pm
Fandom: Star Trek AOS
Subject: Leonard McCoy/Jim Kirk, OCs (Fortunate Son)
Title: witness
Warnings/Notes: waywardmixes, round 18: mix for a fic. In this case, the wonderful, amazing-beyond-description Fortunate Son by mardia, which I will never recommend hard enough. The mix contains quotes from the fic, and they might be a bit spoilery. Warnings for the fic include: starvation, imprisonment, and a wordcount of 50k, which I promise, once you've reached the end of it you'll be left wanting more. (see end of the post for more notes)


It"s late in the evening, and McCoy"s walking through the streets of Risa, trying to remember exactly how to get back to his hotel. He"s busy looking for a landmark or an info kiosk when the voice from behind startles him.Collapse )
 
 
mood: hyperhyper
music: Deep Purple - Child in Time | Powered by Last.fm
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
17 July 2013 @ 06:26 pm
Fandom: Lord of the Rings
Subject: Éomer
Title: out of dark, to the day's rising
Warnings/Notes: Spotify & Youtube playlists available. I made this for waywardmixes' 17th round, minor characters. It's meant as accompaniment to Éomer's journey throughout bitter days of Théoden's madness—when he knows evil is stirring and walking his land, but there's only so much he can do, and everything is blood and death—to the rediscovery of what he thought lost forever; Estel. So, yep, it's gen, but I'm not gonna stop you from feeling the Éomer/Aragorn undertones if you want to~

we"ll always be chasing the sun.Collapse )
 
 
mood: hothot
 
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
Di quella volta in cui ho incontrato tre volte uno sconosciuto del quale non mi sarebbe dispiaciuto scoprire la marca delle mutande. È una roba talmente rilevante che ho scomodato persino De André.

Mi accorgo di lui perché è biondo, e alto, e quella zazzera color miele scuro sbuca al di sopra delle altre teste che ha intorno; è fermo alle porte in fondo al vagone, mezzo nascosto dietro un signore di mezza età che giochicchia a Fruit Ninja—riconosco gli effetti sonori, grazie tante—sul cellulare.Collapse )


Thanks for sticking by, have some gifs of Pine being ridiculously pretty for your trouble (click-through for source):









#GOODGODMAN
 
 
mood: hothot
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
01 April 2013 @ 06:06 pm
(Che palle Pasquetta con la pioggia. Perlomeno però ho avuto il casatiello dolce che è la cosa più buona ever.)

Vi ho mai parlato di quanto il mio capitano è più figo di tutti? Ecco. Quindi l'ho nomicosecittà-ato per maridichallenge, e mi sorprenderò se qualcuno di voi si sorprenderà.

Fandom: RPF Basket
Titolo: Juan Carlos Navarro in a P

Ho preso la cartella intermedia, non abbiate (troppo) timore.Collapse )
 
 
mood: listlesslistless
music: Estopa - Estación del olvido | Powered by Last.fm
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
10 March 2013 @ 02:46 am
Questo post e se fossi su tumblr lo taggherei come delete later quindi capite chepotete benissimo scrollare oltre tranquilli.

CIao sono Kyappe e ho una sbronza lamentosa stasera che ci vogliamo fare?Collapse )

Pensavo che avrei dovuto fare giurisprudenza o storia perché Enjolras quindi vado a rileggermi 32 Times ovvero a morire ovvero no mi leggo Novelesque Diary che perlomeno muoio d'amore. che bel marmo. M'armo. A kiss is the hyphen between the words Permets-tu?
 
 
music: Georges Brassens - Le gorille | Powered by Last.fm
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
29 January 2013 @ 06:45 pm
Il Caja Laboral è rivale del Barcelona Regal in tutt'e tre le competizioni cui le due squadre partecipano: campionato, Copa del Rey, Eurolega. Brad Oleson è uno dei giocatori di punta del Caja Laboral, negli ultimi quattro anni ha dimostrato grandi capacità sia difensive che offensive (quest'anno ha segnato il 42% delle triple che ha sparato). Brad Oleson, da questa mattina, appartiene al Barcelona Regal.

Ora, a me fa piacere veder arrivare buoni giocatori (un po' meno gioia mi dà vederli appassire sotto la direzione terribile di XP, ma vabbè, la speranza è l'ultima a morire etc.; e un po' più di gioia mi avrebbe dato prendere qualcuno che si potesse far giocare anche in EL, ma, di nuovo, vabbè, i problemi son quelli che sono e mai si avvererà il mio sogno di avere Gentilino in Spagna), e mi fa piacere che il club sia abbastanza interessato alla sezione da impegnare capitali significativi nei momenti di crisi. Con Juanca che altalena in vari stadi di rottura ormai da un anno, un rinforzo pescato bene è più che benvenuto.

Quello che vorrei urlare in testa al signor Bertomeu & i suoi pari che gestiscono la Liga Endesa, però, è che invece di fracassare i coglioni con più partite di Eurolega e quant'altro, ma perché non pensate alle cose serie, tipo aggiornare i fottuti regolamenti, perché non è possibile che a metà stagione uno possa andare a prendersi il miglior giocatore di un suo rivale diretto. Lo dico con tutta la consapevolezza di starmi dando la zappa sui piedi; il traspaso di Oleson è una roba allucinante, e il fatto che sia possibile mi fa cascare le braccia. Per carità, nel basket il valore di un singolo giocatore è sempre relativo e quello che vi pare, ma questa è clamorosa. Soprattutto perché la ragione per cui si permettono simili maneggi affonda le radici nel fatto che non tutte le squadre hanno alle spalle una società grande e ricca come il Barcellona, e allora è normale che il Caja Laboral non ci pensa due volte a cederti una delle sue stelle, se gli sventoli sotto il naso abbastanza soldi (un milione di euro, in questo caso, che, basandomi sui dati riportati da Eurohoops, è il doppio di quanto il Caja Laboral vedrebbe arrivare nelle proprie tasche se vincesse l'Eurolega senza perdere neppure una partita dall'inizio alla fine della stagione. Cristoddio).

La cosa ha del tragicomico, ecco.

Detto ciò, rimangono salde le mie poche, semplici convinzioni: la pallacanestro è lo sport più bello del mondo; il mercato serio si fa d'estate; gli allenatori che proprio non riescono a far funzionare una squadra vanno salutati; Saras è un figo.

PS: Rubio OMFG.
 
 
mood: disappointeddisappointed
 
 
Lo que el viento se llevó, el mismo viento lo trae
18 January 2013 @ 11:14 pm
Ja. Ja, ja fa quatre anys e mi ricordo perfettamente come ti suona in bocca, jaaaaa, neanche fosse una canzone che ho appena finito di ascoltare. Sento la tua mancanza e mi sembra di rubare a chi ha più diritto di me di rivolerti.
Questo ti sarebbe piaciuto.


Tags: